PSICOBIOLOGIA ANIMALE E COMPARATA

Docenti: 
Crediti: 
8
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
PSICOBIOLOGIA E PSICOLOGIA FISIOLOGICA (M-PSI/02)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Anno di corso: 
1
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

1. Conoscenza e capacità di comprensione. Gli studenti dovranno raggiungere una buona conoscenza di base sui principi etici che regolano la sperimentazione animale, sulle tecniche e i risultati ottenuti dai principali studi di psicobiologia animale e sulla valenza di tali risultati per la comprensione del funzionamento di meccanismi analoghi e/o omologhi nell’uomo.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Gli studenti dovranno essere in grado di utilizzare le conoscenze teoriche acquisite, per esempio nella valutazione di studi e ricerche recenti nell’ambito della psicobiologia animale.

3. Autonomia di giudizio. Gli studenti dovranno sviluppare capacità critica e di riflessione sui problemi etici e metodologici inerenti la sperimentazione animale e sulla relazione tra questi aspetti e l’affidabilità/generalizzabilità dei risultati in ottica comparata.

4. Abilità comunicative. Gli studenti dovranno acquisire la capacità di presentare e discutere criticamente le nozioni di base della disciplina in forma orale.

5. Capacità di apprendimento. Gli studenti dovranno dimostrate la capacità di apprendere i più recenti approcci teorici e metodologici allo studio delle basi neurali delle funzioni sensoriali, motorie e cognitive negli animali e nell’uomo.

Prerequisiti

Conoscenze di base di neurofisiologia previste per i laureati in scienze e tecniche psicologiche

Contenuti dell'insegnamento

Vedi programma esteso

Programma esteso

Comportamento e cognizione tra etologia e neuroscienze. Sperimentazione animale: aspetti etici e legislativi. Metodi di studio della cognizione animale: comportamentali, anatomici e neurofisiologici. Cellule nervose e comportamento: prospettiva storica e comparata. Funzione visiva. Somatoestesia. Funzione uditiva. Meccanismi cellulari dell’apprendimento e della memoria. Controllo motorio: schemi riflessi, generatori centrali di pattern, corticalizzazione e lateralizzazione in prospettiva evoluzionistica. Neuroni specchio e approccio comparativo alle funzioni cognitive basate sul motorio. Navigare nello spazio: sistemi di riferimento. Problem solving. Uso di strumenti. Apprendimento sociale. Abilità socio-comunicative. Teoria della mente ed emozioni.

Bibliografia

Come testo da consultazione: Liqun Luo, Principi di neurobiologia, Zanichelli.

Simone Pollo. Umani e animali: questioni di etica. Carocci Editore, 2016.

Frans de Waal. Siamo così intelligenti da capire l’intelligenza degli animali? Raffaello Cortina, 2016.

Articoli scientifici su rivista indicati nel corso delle lezioni e slides: tutto questo materiale sarà reso progressivamente disponibile sulla piattaforma Elly.

Metodi didattici

Le lezioni si svolgeranno possibilmente in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza, salvo ulteriori disposizioni dovute all’eventuale perdurare dell’emergenza sanitaria. Tutto il materiale verrà comunque videoregistrato e caricato sulla piattaforma Elly.

Modalità verifica apprendimento

Esame orale. Il database delle domande esatte che verranno utilizzate per gli esami sarà reso disponibile nel corso delle lezioni sulla piattaforma Elly. A ciascuna delle tre domande aperte correttamente e compiutamente elaborata saranno attribuiti fino a 10 punti, più un "punto bonus" per uno sviluppo particolarmente originale o efficace in termini di organizzazione e/o contenuti (6 punti per la sufficienza). La somma totale dei punteggi riportati alle 3 domande definirà il voto finale, con eventuali punteggi superiori a 30 che corrisponderanno a 30 e lode. Siccome verranno rese disponibili le domande esatte oggetto d'esame sin da subito, una sola domanda "non risposta" (0 punti) comporterà il non superamento dell'esame.