PSICOFARMACOLOGIA

Docenti: 
Crediti: 
2
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
FARMACOLOGIA (BIO/14)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Al termine del corso, gli studenti debbono conoscere le principali caratteristiche dei farmaci psicotropi, oltre che delle più comuni sostanze d'abuso, così da saperne prevedere gli effetti farmacologici quando somministrati nell'ambito dei trattamenti neuropsichiatrici. Inoltre, il corso dovrebbe guidare a cogliere e ad interpretare i principali segni ed i sintomi legati all'eventuale assunzione voluttuaria di sostanze d'abuso. Tutto ciò è fondamentale, se si ritiene che il futuro psicologo debba operare nell'ambito di un approccio multidisciplinare alle malattie del sistema nervoso, dove psicoterapia e farmacologia coesistano e rappresentino perciò opzioni non alternative, ma complementari.

Contenuti dell'insegnamento

Contenuti: Il corso descrive le principali caratteristiche dei farmaci psicotropi e come tali farmaci influenzano il comportamento umano.

Programma esteso

1. Concetto di farmaco neurotropo e psicotropo.
2. Azioni dei farmaci psicotropi. a) Accesso dei farmaci al sistema nervoso centrale; b) Meccanismi d'azione a livello neuronale; c) Variabilità nella risposta ai farmaci psicotropi: desensibilizzazione, tolleranza, dipendenza fisica e psicologica; d) Cenni di farmacogenetica.
3. Principali classi di farmaci psicotropi: Sedativo-ipnotici, ansiolitici, antipsicotici, antimaniacali, antidepressivi
4). Farmaci psicoanalettici, con riferimento a cocaina e congeneri, caffeina, nicotina
5). Farmaci psicodislettici (psicotomimetici). Derivati della cannabis sativa: proprietà terapeutiche e ricreative
6). Neuropsicofarmacologia della morfina e degli oppiacei.
7). Farmacologia del sistema colinergico centrale: farmaci nootropi, farmaci nel trattamento delle demenze.
8). Neurotossicologia comportamentale da farmaci.

Bibliografia

Lo studente può fare riferimento a libri di testo per corsi di laurea specialistica, quali: B.G. Katzung: Farmacologia generale e clinica, IX ed. italiana, sezione V: Farmaci attivi sul Sistema Nervoso Centrale (pagine 393-627); Ed. PICCIN, 2017 (1400 pagine totali).
Le diapositive delle lezioni sono disponibili alla fine del corso.

Metodi didattici

Il corso sarà svolto tramite lezioni frontali (in aula). Qualora, a causa dell'emergenza sanitaria, fosse necessario svolgere le lezioni in modalità a distanza, si procederà mediante il supporto della piattaforma Teams (istruzioni su http://selma.unipr.it).
Le lezioni si svolgeranno con ausilio di materiale iconografico raccolto in presentazioni che saranno messe a disposizione degli studenti sulla piattaforma Elly, alla pagina del corso.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto, test a risposta multipla.
Qualora a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria fosse necessario adottare la modalità a distanza per gli esami di profitto, si procederà come segue:
prova scritta strutturata condotta a distanza (via Teams e Elly). La prova si compone di 20 domande a scelta multipla sui contenuti del corso (testi di riferimento + documenti caricati in Elly durante lo svolgimento del corso). Non è prevista penalità per le risposte non corrette.
Il voto finale, comunicato successivamente alla prova scritta direttamente in Esse3, corrisponderà alla media aritmetica delle valutazioni ottenute nella prova scritta, espressa in trentesimi. Vedi il sito del l coordinatore del corso integrato, prof. Carlo Marchesi, per ulteriori dettagli.
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., B.E.S. (https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti-con-disabil...)

Altre informazioni

Obiettivi formativi (in riferimento ai descrittori di Dublino)
1. Conoscenza e capacità di comprensione. Gli studenti dovranno acquisire le proprietà farmacocinetiche e farmacodinamiche dei principali farmaci psicotropi, oltre che conoscerne i segni e sintomi che si sviluppano in seguito alla loro assunzione.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Gli studenti dovranno collocare le conoscenze neurobiologiche acquisite nel contesto funzionale del sistema nervoso centrale.
3. Autonomia di giudizio. Gli studenti dovranno acquisire il concetto di trattamento farmacologico non come alternativa, ma come eventuale complemento alla psicoterapia (e viceversa).
4. Abilità comunicative. Gli studenti dovranno acquisire le conoscenze terminologiche necessarie per descrivere in modo oggettivo le azioni dei farmaci e le caratteristiche dei soggetti che assumano farmaci psicotropi.
5. Capacità di apprendimento. Gli studenti dovranno essere in grado di utilizzare quanto acquisito per comprendere ed interpretare dati della letteratura relativi ai farmaci attivi a livello del sistema nervoso centrale ed ai loro effetti cognitivi e comportamentali.