PSICOBIOLOGIA ANIMALE E COMPARATA

Docenti: 
Crediti: 
8
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
PSICOBIOLOGIA E PSICOLOGIA FISIOLOGICA (M-PSI/02)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

1. Conoscenza e capacità di comprensione. Gli studenti dovranno raggiungere una buona conoscenza di base sui principi etici che regolano la sperimentazione animale, sulle tecniche e i risultati ottenuti dai principali studi di psicobiologia animale e sulla valenza di tali risultati per la comprensione del funzionamento di meccanismi analoghi e/o omologhi nell’uomo.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Gli studenti dovranno essere in grado di utilizzare le conoscenze teoriche acquisite, per esempio nella valutazione di studi e ricerche recenti nell’ambito della psicobiologia animale.

3. Autonomia di giudizio. Gli studenti dovranno sviluppare capacità critica e di riflessione sui problemi etici e metodologici inerenti la sperimentazione animale e sulla relazione tra questi aspetti e l’affidabilità/generalizzabilità dei risultati in ottica comparata.

4. Abilità comunicative. Gli studenti dovranno acquisire la capacità di presentare e discutere criticamente le nozioni di base della disciplina in forma sia scritta sia orale.

5. Capacità di apprendimento. Gli studenti dovranno dimostrate la capacità di apprendere i più recenti approcci teorici e metodologici allo studio delle basi neurali delle funzioni sensoriali, motorie e cognitive negli animali e nell’uomo.

Prerequisiti

Conoscenze di base di neurofisiologia previste per i laureati in scienze e tecniche psicologiche

Contenuti dell'insegnamento

Vedi programma esteso

Programma esteso

Comportamento e cognizione tra etologia e neuroscienze. Sperimentazione animale: aspetti etici e legislativi. Metodi di studio della cognizione animale: comportamentali, anatomici e neurofisiologici. Cellule nervose e comportamento: prospettiva storica e comparata. Funzione visiva. Somatoestesia. Funzione uditiva. Meccanismi cellulari dell’apprendimento e della memoria. Controllo motorio: schemi riflessi, generatori centrali di pattern, corticalizzazione e lateralizzazione in prospettiva evoluzionistica. Neuroni specchio e approccio comparativo alle funzioni cognitive basate sul motorio. Navigare nello spazio: sistemi di riferimento. Problem solving. Uso di strumenti. Apprendimento sociale. Abilità socio-comunicative. Teoria della mente ed emozioni.

Bibliografia

Come testo da consultazione: Liqun Luo, Principi di neurobiologia, Zanichelli.

Simone Pollo. Umani e animali: questioni di etica. Carocci Editore, 2016.

Frans de Waal. Siamo così intelligenti da capire l’intelligenza degli animali? Raffaello Cortina, 2016.

Articoli scientifici su rivista indicati nel corso delle lezioni e slides: tutto questo materiale sarà reso progressivamente disponibile sulla piattaforma Elly.

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto a risposta aperta e, in caso di esito sufficiente, esame orale. Il database delle domande esatte che verranno utilizzate per gli esami (scritto e orale) sarà reso disponibile nel corso delle lezioni sulla piattaforma Elly. A ciascuna delle 6 domande aperte al compito scritto correttamente e compiutamente elaborata saranno attribuiti fino a 5 punti, più un "punto bonus" per uno sviluppo particolarmente originale o efficace in termini di organizzazione e/o contenuti (3 punti sufficiente). La somma totale dei punteggi riportati alle 6 domande definirà il voto allo scritto (eventuali punteggi superiori a 30 corrisponderanno a 30 e lode).