Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea Magistrale in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive intende perfezionare la conoscenza e l'utilizzo degli strumenti teorici e metodologici necessari per l'analisi, la ricerca e l'intervento negli ambiti della psicobiologia, della psicologia generale e fisiologica, delle neuroscienze, della psicologia dello sviluppo e della neuropsicologia. Il corso, pertanto, è finalizzato a sviluppare le competenze professionali a carattere multidisciplinare nell'ambito delle scienze che studiano i processi mentali individuali e la loro base biologica nelle diverse fasi del ciclo di vita (dall'infanzia all'età adulta e senile). Si propone di formare laureati e laureate con una solida formazione all'intersezione fra psicobiologia, psicologia generale e sperimentale, psicologia dello sviluppo, fisiologia, neurologia e biologia del comportamento, sia nell'ambito della ricerca di base sia nelle sue applicazioni. In particolare, il corso si propone di formare figure in grado di operare nelle strutture sanitarie e assistenziali, pubbliche e private, cooperando con gli operatori sanitari, le famiglie e le comunità, e di svolgere attività di psicoterapia, psicologia clinica, dello sviluppo e dell'educazione, del lavoro e delle organizzazioni e di gestione delle risorse umane. Inoltre, le conoscenze acquisite renderanno possibile lo svolgimento di attività di riabilitazione neuropsicologica, progettazione, gestione e valutazione di interventi in contesti socio-sanitari, attività di R&D nei settori del mondo del lavoro in cui i processi mentali sono un fattore importante per il design e l'innovazione (p.e marketing, beni culturali, ergonomia cognitiva).
Obiettivo qualificante da questo punto di vista è la promozione delle competenze scientifiche e metodologiche necessarie per l'adozione di un approccio evidence-based nella valutazione, progettazione e conduzione autonoma di interventi e attività socio-sanitarie ed assistenziali. Questi obiettivi formativi verranno realizzati attraverso una formazione comune di livello avanzato in settori caratterizzanti della psicologia (M-PSI/01, M-PSI/02, M-PSI/03, M-PSI/04, M-PSI/07) e in settori affini e integrativi di area medico-biologica (BIO/05, BIO/09, BIO/13, MED/25, MED/26) da acquisirsi entro il primo anno di corso, e una formazione specifica, da acquisirsi per la maggior parte durante il secondo anno di corso. La formazione specifica riguarderà due ambiti principali:
1. la psicobiologia della salute, nel quale verranno offerti strumenti concettuali e metodologici per:
-comprendere e collegare i fondamenti delle scienze psicologiche, cognitive, biologiche e fisiologiche ai problemi del benessere psico-fisico, della salute e della malattia;
-collaborare con figure specialistiche (psicologi clinici, psichiatri, medici di diverse specialità) per promuovere gli aspetti psicologici della prevenzione, della cura e della riabilitazione di bambini e adulti in condizione di malattia e/o disabilità.
2. Le neuroscienze, nel quale verranno offerti strumenti concettuali e metodologici per:
-approfondire le caratteristiche anatomo-funzionali delle funzioni cognitive attraverso modelli cognitivi, metodi d'indagine neurofunzionale ed elettrofisiologici e strumenti psicometrici;
-formare ricercatori esperti nella progettazione e conduzione di ricerche sperimentali in psicobiologia e neuroscienze cognitive.
Ulteriore obiettivo qualificante del corso è la promozione della conoscenza della lingua inglese a livello delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto e dialogo), che verrà perseguita sia per mezzo di lezioni tradizionali sia per mezzo della frequentazione di seminari in lingua originale. Sarà promosso, infine, lo sviluppo di abilità informatiche adeguate allo svolgimento dell'attività professionale, in funzione della comunicazione scritta e orale, della condivisione di documenti e informazioni, dell'utilizzo di software per l'analisi di dati.

Il percorso formativo è strutturato in modo da accompagnare gradualmente lo studente in direzione della professione. Parte quindi in prevalenza con insegnamenti che forniscono strumenti metodologici (ad esempio, Tecniche di Analisi dei Dati) e nozioni fondamentali (ad esempio, Neurofisiologia dei processi mentali) proseguendo, nel secondo anno, con corsi natura più specialistica (per esempio, Percezione e Psicofisica) o applicativa (per esempio, Sistemi Specchio: Applicazioni). Nel secondo anno, inoltre, l'apprendimento viene ulteriormente verificato sul campo durante il tirocinio pre-laurea. Il passo successivo consiste nell'attività di ricerca in funzione della redazione della tesi di laurea magistrale, ricerca che si può effettuare in diverse realtà e anche nei laboratori del Corso di Laurea in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive. Infine, l'ultimo passaggio nel percorso formativo consiste nel tirocinio post-laurea concepito come osservazione e apprendimento delle capacità professionali.